giovedì 29 gennaio 2009

Protesta!

Cari i miei Tanaloisini!


Per la serie se non sono scemi non li vogliamo, ieri sera a Gemini abbiamo inscenato una prostesta simbolica, con tanto di cartelli e di sfilata, contro la Linden Lab!












Diciamo che è nata per scherzo, da una provocazione di Lauretta76 Carling... abbiamo fatto gli scemi per un pò, attirando in land gli amici, usando quello strumento che da molti è odiato: la chat di gruppo (che palle quando arrivano messaggi di gruppo, con gente che si saluta e che magari manco conosciamo, o peggio che litiga per non si sa bene quale motivo, o che ci invita di qui o di la, e quasi tutti chiudiamo la finestra... vero??...).

Ma...se ci pensiamo bene, molti di noi tempi addietro, sono rimasti affascinati dalla possibilità di acquistare delle open sim a poco prezzo, sapendo che l'unica diversità tra un'open e una full era il numero di prim disponibili....era troppo bello per essere vero...

Ora, a prescindere dal prezzo che si è speso, molte land sono state vendute a 1 linden, quello che ha fatto arrabbiare un pò tutti, è stato il cambiamento di rotta della Linden, che forse si è accorta che la creazione di open sim non era proprio un'idea felice....

Ora io mi chiedo: perchè io mi devo privare di una cosa che ho legittimamente acquistato, solo perchè il venditore cambia le carte in tavola a suo piacimento?

Aumenta le tasse...va bene....ma limitare l'uso degli script e l'accesso a 20 avatar alla volta mi pare una bastardata!

Il mio è un sassolino nel mare...ci sono fior di blog che si occupano di questo, gente che in RL ha fatto casini alla Linden....Alo ed io siamo dei sognatori (o forse solo degli stupidi!) e al contrario di molti che hanno venduto tutto, siamo ancora attaccati con le unghie e con i denti a questa land, nella speranza che qualcosa cambi!


Vorrà dire che per le mostre o gli eventi a venire, faremo a turno!!!


Tani

mercoledì 28 gennaio 2009

Gleman Jun: un successo!

Cari i miei Tanaloisini!

Ieri sera abbiamo inaugurato la prima mostra personale a Gemini di Gleman Jun...

....che dire...un successone! Abbiamo avuto la land full per quasi 2 ore...

Grazie a Gleman, che con le sue opere ha incantato il pubblico presente.



Non mi sento di descrivere le opere di Glem...

come ho già detto non ho le competenze tecniche per fare una critica, ma, ho scelto 3 delle sue opere, e vorrei condividere con voi quello che a me trasmettono a livello di pelle...di pura emotività......io non leggo appositamente le notecard degli artisti, non voglio farmi fuorviare da loro punto di vista....lo voglio sentire io!

Partiamo dal principio che l'arte è soggettiva, e che quello che per me è emozionale per altri può non esserlo...



Le colline del tramonto

Quest'opera per me è serenità, calore e profumi...il movimento dell'erba (che qui ovviamente non si può apprezzare!) ti culla e ti nasconde....il sole all'orizzonte scalda, e la luce che emana ti rende piccolo in confronto all'immensità della stella....

Riflesso frattale

Di questa creazione mi ha colpito il riflesso dell'acqua....il mio sguardo viene catturato dal riflesso in movimento....mi da sensazioni di freddo, di incertezza, nel cercare di capire cosa il riflesso nasconda...

Aquarius

Quest'opera mi ha sconcertato la prima volta che l'ho vista...sembra di stare fuori, guardare attraverso un vetro l'erba annegata nell'acqua in un movimento sinuoso....mi da sensazioni di gioia, di aspettativa, come se dovesse accadere qualcosa....


Probabilmente "i critici" che leggeranno questo blog, rimarranno inorriditi da queste mie valutazioni su queste creazioni, ma credo che l'arte sia soprattutto questo: emozione.

Consiglio a tutti voi di venire a vedere l'esposizione di Gleman, che rimarrà a Gemini per un mese...non potete perdervi tali visioni...

Grazie Gleman!

Tani



Per fermarci un attimo a pensare....

Un giorno
vennero a prendere gli zingari
e ne fui contento
perchè rubacchiavano.

Un giorno
vennero a prendere gli ebrei
e stetti zitto
perchè mi stavano antipatici.

Un giorno
vennero a prendere gli omosessuali
e mi sentì sollevato
perchè erano fastidiosi.

Un giorno
vennero a prendere i comunisti
e non dissi niente perchè ero comunista.

Un giorno
vennero a prendere me
e non c'era rimasto nessuno a protestare...


Bertold Brecht

martedì 27 gennaio 2009

L'arte a Tanalois...

Cari i miei Tanaloisini!

Presa dalla vergogna finalmente mi degno di dare il mio contributo al blog....voi direte...potevi pure farne a meno!!!

Per prima cosa vorrei ringraziare tutti quelli che "vivono" Tanalois e che la considerano "casa"...da chi parto?
Bhè....ovvio..da Kaji Jewell! Lui è parte integrante di Tanalois! Intrattenitore folle, con la mania di sedersi su ogni spunzone che gli capita a tiro...ehm..e a dire la verità questa cosa mi mette un certo grado di ansia!! Si potrebbe dire di lui: "Kaji c'è!"
Il primo abitante di Gemini è il latitante gaston Pienaar. Tra una pennichella e l'altra, utilizza il suo spirito inglese (o quasi!) per farci sorridere...anche se io non sempre capisco le sue battute!!!! Sarà che non so l'inglese???
Amici fidati e presenti sono Lauretta76 Carling e GIOBY Later: coppia di matti, totalmente folli, ma assolutamente affidabili, se hai bisogno di loro, loro ci sono.
Lau mia confidente e amica, lei è sempre li con una parola di conforto nei momenti grigi, e pronta a fare casino quando ci parte la brocca!
Gio?...GIOOOOOO GIOOOOOOO....che dire di GIO? Uomo enigmatico, giocoso e laborioso...è sempre dietro che smonta e rimonta land!

No...non mi sono dimenticata....e come potrei?
Alo....anzi..Aloisio Congrejo.
Descrivere Alo? Impresa non semplice...uomo passionale e passionario, uomo di mondo che ha girato il mondo, uomo dalle mille risorse, dalle esperienze infinite, dalla bontà estrema, iracondo all'occorrenza, artista inconsueto, amico fidato...e amore mio grande!
Mi ha accompagnata per mano nel mondo dell'arte e non solo...quello che so lo devo a lui, con lui ho imparato a creare e a buildare, mi sostiene, mi consiglia...presenza insostituibile...riassumo in una parola: emozione.


Bene...ora finito il lato dei parenti, passerei agli artisti...anche se in verità alcuni dei sopra descritti soggetti..sono artisti!

Visto che io non sono nè una critica, nè tanto meno una che s'intede d'arte, ma uso semplicemente il mio gusto personale e la mia emotività per capire se una cosa mi piace o meno, ho chiesto a ognuno di loro una biografia...
Aggiungo solo una mia considerazione: sono amici, o diventati tali, tutti con un gran talento, che ci hanno dato la possibilità di farli conoscere, o di consolidare la loro visibilità, nel mondo di SL.

Li inserisco in ordine di "apparizione"!!

Kaji Jewell, è stato il primo.... dice di se

Sono un figlio illegittimo di Beppe Grillo qui su Second Life. Il mio rezzing day è il 16 marzo a Never Land la land di Di Pietro IDV. Lì conosco Aloisio, Silvestro, Eli.... Pensavo di esplorarla solo SL e invece.....Dopo un periodo cazzeggione, è arrivato il periodo molto cazzeggione. Alo mi ha dato il dito ma io mi sono preso tutto il resto, così è rimasto solo il dito fuori.... Ma si vede che Alo con quel dito riesce a fare tutto....Arte? Cos' è l' arte.... Non lo sò.... Manco sò cos'è la fotografia...

GIOBY Later dice di se:

"Sono nato su Second Life il 16/04/2008, entrato per curiosità, e per curiosità ho iniziato a modificare forme e colori, fino a formare degli oggetti che mi piacevano, ed ho scoperto piacevolmente che erano apprezzati anche dagli altri. Pian piano ho preso coscienza delle potenzialità che offre questo mondo e mi diletto a creare per esprimere la mia fantasia senza regole e senza limiti. Questo sono su Second Life"

Torno Koime: Poetessa e pittrice in rl, di lei vi posto una sua poesia.























Sono fantasima
nel turbinio dell’ombre,
cittadina dell’universo.
Per la Terra: non più.
Lucciola
appaio disappaio
agli occhi dell’Amore.
Ripeto
cittadina dell’universo:
Da Cygnus a Monoceros
da Andromeda all’ultima Magnitudine,
dall’Alfa all’Omega infinite ed infinitesime,
amazzone, sul destriero Fotone,
sorretta dall’Inesauribile,
attenta ai richiami,
sciolta ai legami....
cittadina dell’universo.

ilraffa Crazyboy
Tratto dalla sua biografia:"...Il poco tempo libero che riesco a mettere insieme se lo prende quasi tutto Madama Fotografia: una donna bellissima, sensuale, affascinante……. ero molto giovane quando cedetti per la prima volta alle sue lusinghe: il giorno della mia Prima Comunione qualche illuminato parente mi regalò la mitica Polaroid…….. che emozione!!!……. dopo aver premuto a fondo un pulsante di scatto di circa 1,5 cm, lei sputava un cartoncino nero che dopo qualche minuto di soffiamenti e alitamenti si trasformava, magicamente, in una immagine da attaccare subito in bacheca. Negli anni ottanta il passaggio alla prima Reflex, una Praktica con un rapporto qualità/prezzo davvero interessante…….. e poi Nikon………. e poi la compatta digitale……. poi la Reflex digitale…… e poi i Concorsi….. e poi…….. basta, perché siamo arrivati a questi giorni!!"

Giulia Janus

La più stordita delle artiste che io abbia mai conosciuto e alla mia richiesta di una biografia, mi ha mandato questo... che io giro integralmente....
"E te pareva... la Tani bellascema ora mi chiede pure una biografia.
La janus ora consulta il suo biografo ufficiale...Un momento..
La janus è l'estensione della me stessa in real.
La Janus è un ammasso di pixel scoordinati. La Janus non sa volare, si perde di continuo ed è per questo che fa foto, una specie di google map per sl. La Janus non si prende sul serio in rl figuriamoci qui. La Janus è fondalmentamente avulsa. Chi volesse sapere cosa significa chieda in giro. Io essendo avulsa mi sono già stancata di scrivere. Pero' la Janus è felice sempre e ognuno dei suoi due mondi è a colori. "

emanuelabaioni Cerise

Nata a Faenza il 12 maggio del 1969 Emanuela Baioni vive e lavora in Romagna. Una predisposizione per le arti la porta a dedicarsi alla pittura fin da bambina ma è poi già da grande che troverà la sua chiave di volta, la fotografia. IntraprCendendo quello che credeva essere un gioco e un semplice hobby si rivela essere un amore incondizionato per la bellezza in ogni sua forma e una necessità di trasmettere le emozioni intrinseche e talvolta nascoste della natura nella sua simbologia. Emanuela inizia così un percorso di ricerca e di studio che affronta da autodidatta iscrivendosi ad alcuni siti di fotografia su web, uno su tutti e il più importante per la sua crescita artistica é Maxartis, il quale vedrà sorgere le sue prime immagini naturalistiche che la porteranno a formare il suo stile personale.

E ora, l'artista tra quelli che hanno esposto a Tanalois, che ha maggiore fama e esperienza: Gleman Jun. Tenuto conto che la sua biografia è lunga, mi sono permessa di estrapolare le cose più significative....Gleman mi perdonerà!!
















Gleman Jun - Esprimere la profondità attraverso la leggerezza.
Sono nato ad Indire – Italia, nel giugno 2007. Dopo aver completato i miei studi a Second Learning e dopo qualche esperienza come costruttore, ho deciso di dedicarmi completamente all'Arte, l'espressione più sublime e straordinaria della creatività. Incoraggiato dal gallerista di Second Learning, Sig. Lion Igaly, ho tenuto la mia prima esposizione alla "La Piramide" all'età di 4 mesi. I buoni risultati ottenuti in quella occasione mi fornirono la motivazione per continuare in un percorso ancora ignoto ed affascinante. Il successo dei miei quadri e sculture ottenuto in tutta SL, come a Capri, Venezia, Porto Cervo, Milano, Salerno e diverse terre estere, presto attirarono l'interesse di molte persone. Come risultato, dopo pochi mesi, oltre 30 diverse opere d'arte furono esposte in numerose gallerie e musei. Nel gennaio 2008, durante l'ultimo periodo da costruttore, rimasi affascinato dallo scripting (l'arte dell'abiogenesi) e dal texturing (come esprimere frammenti di RL in SL). Nei dinamici effetti di colori, luci e trasparenze che ne conseguirono, trovai il modo di trasformare la mia creatività in materia ed energia, in una costante evoluzione e trasformazione di me stesso.

...
Nel mio caso, un'opera artistica nasce dalla composizione di due diversi elementi.
Visione. E' quella immagine che attraversa di colpo la mia mente, mi abbaglia, soffoca, esalta, lasciandomi allo stesso tempo esausto e pieno di energia. Dura pochi attimi ma è chiara come se ne avessi condiviso nel tempo lo stesso spazio, la stessa materia. Ne vedo i contorni, le geometrie, le dinamiche assolute. Posso sentirne l'odore, la sensazione epidermica, la chimica. E' il momento più bello e triste, perché so che a breve lascerà la mia mente come un respiro lascia il mio corpo.

Tecnica. E' quella esperienza che permette di tradurre il ricordo della visione in un oggetto condivisibile e "reale".

Allego qui...il video che Glem ha fatto sulla sua mostra a Tanalois!
http://it.youtube.com/watch?v=3Fxh3Aogxrw

Ancora una cosa.....

grazie davvero a tutti! Tani

lunedì 26 gennaio 2009

Gleman Jun

Gleman è un avatar nostro amico. Nessuno sa chi si celi dietro quei pixel.
Ma siamo giunti alla conclusione che non ce ne importa nulla, quello che ci importa è la risultante
della congiunzione della vita reale con la vita digitale di questo individuo.
Ci colpiscono le sue tavolozze di colori, i miscelatori (dovrei chiamarli script, ma è riduttivo), l' ampiezza delle forme nelle loro proporzioni. Tutto calcolato dall' anima.
Sembrerebbero due concetti inconciliabili, ma siccome Gleman scrive anche sul suo blog, non si riesce a fare a meno di condensare tutto questo in una sua creazione.
Perché non chiamarle "opere".... Perché "opera" risponde a dei canoni che Gleman non esprime.
E' sfumatura, è pienezza in colore e forme. Forte come un bonsai, leggero come una farfalla.
Questo è, secondo me e secondo molti, Gleman Jun.

sabato 24 gennaio 2009

Successone per Emanuelabaioni Cerise questa sera a Gemini Isle.
I suoi scatti hanno "infranto" parecchi cuori, e soddisfatto gli occhi, anche quelli più esigenti.
Come non apprezzare i tagli di luce radente e i fiochi di riflessi.
Specularità, il lato forte e il lato tenue.... La forza della luce diretta, il calore della luce riflessa.
Tutto in una ventina di scatti dalla rara potenza riassuntiva di un luogo, di tradizioni e di gente.
Non voglio andare oltre, non si può riassumere una emozione.
Grazie Emanuela.

venerdì 23 gennaio 2009

..una land è " il gruppo"

Forse ho trovato il tempo di scrivere due righe e volevo iniziare ringraziando le persone/avatar che hanno collaborato fin dall'inizio allo sviluppo di Tanalois e Tanalois-Art.

Un grazie particolare a Tani che mi sopporta, grande compagna, artista per necessità (come si definisce) ma preferisco dire donna dalle doti occultate, vivace è dire poco...

Un grande ringraziamento a Kaji, nostro magister, aiutante di campo, amico, fotografo, psicologo, animatore e direttore del blog.

Un grazie a Lauretta76... che dire, pungolatrice, grande amica, mia salvatrice e lei sa perché.

Un grazie a Gio, artista, amico, consulente di SL (sa tutto o quasi), ha tutto nel suo inventory e quel che non ha lo trova in una batter d'occhio.

Un grazie a Gaston, vecchio amico, uomo dalla battuta facile, ma anche l'uomo dei silenzi ( :-)) e delle presenze-assenze (non ci siamo mai spiegati cosa fa quando è li fermo, immobile, è in im... in bagno….pensa?), ma devo dire che Tanalois senza Gas non è completa.

Un grazie ed un benvenuto ai nuovi arrivati Giulia, Ilraffa ed emanuelabaioni, fotografi e spero assidui frequentatori della land.

Ora, copiando una frase di Kaji tratta dal post “Manifesto”.... “....ci hanno pagato molto le amicizie, gli spazi concessi, gli spazi ricevuti, le partecipazioni ad eventi, i commenti e le chiacchiere, insomma una partecipazione partecipata a tutte gli attimi di creatività di amici e di amici degli amici”...dico, la forza è questa e sarà questa, essere assieme per piacere di convivere una parte di questo metaverso, senza interessi, con un unico scopo, crescere come gruppo, senza malizia, secondi fini, e sopratutto senza prime donne, non ne abbiamo bisogno!!!

Alo

giovedì 22 gennaio 2009

Movimenti a Gemini Isle....

Aloisio è sempre in fermento..... E questa non è una novità......
C'è stato un piccolo remix e una new entry a Gemini Isle.
E sbarcata Emanuelabaioni Cerise ottima fotografa di RL, ancora deve sistemare la mostra, ma ho visto alcune anticipazioni e le premesse sono ottime.
Il sempre ottimo Ilraffa Crazyboi il quale non ha bisogno di ulteriori elogi e merita sempre un colpo d' occhio.
New entry anche per Gleman Jun affermatissimo e sempre in piena "produzione".
Giulia continua a proporre le sue foto prese su SL. Inutile rimarcare la capacità espressiva. Occorre vedere i suoi lavori.
E l' ormai presentissimo Gioby Later.....
E altre novità in arrivo.... Al prossimo post !!

domenica 11 gennaio 2009

sabato 10 gennaio 2009

Brava Maryva !

Con questo post tutti noi di Tanalois/Gemini Isle vogliamo celebrare il successo di Maryva Mayo
al concorso Big Bang 2.0.
Non mi dilungo oltre, ma posto il link alla pagina dove troverete anche una intervista....
Di nuovo complimenti Maryva !
http://museiincomuneroma.wordpress.com/2009/01/10/maryva-mayo-vince-il-concorso-the-big-bang-20/

venerdì 9 gennaio 2009

Manifesto

Ciao di nuovo a tutti,
dopo l' inaugurazione di ieri sera, io e Aolisio abbiamo scambiato quattro battute sullo stato dell' arte di Tanalois.
Credo di poter affermare con una certa leggerezza di spirito che sono stati mesi di allegro e spensierato lavoro.
Tani alle costruzioni, Aloisio ai danneggiamenti e (modestamente) io al bivacco...
In questo tempo abbiamo capito essenzialmente una cosa: la creatività unisce e l' unione crea.
Detta così sembra una cosa scontata, in realtà non lo è.
Ci siamo trovati spesso a domandarci cosa si poteva fare per "dare rilievo" alla land, pubblicità...
Insomma farla conoscere e credo che ieri sera si sia segnato un punto di svolta.
Ieri sera ci hanno "pagato" molto le amicizie, gli spazi concessi, gli spazi ricevuti, le partecipazioni ad eventi, i commenti e le chiacchiere, insomma una partecipazione partecipata a tutte gli attimi di creatività di amici e di amici degli amici.
La forza è questa e sarà questa.
Ecco perché anche senza i camp, senza particolari pubblicità se non col passaparola, ieri sera Gemini è riuscita a fare il pieno. Ma quello che più conta è l' aver fatto il pieno di amici che alla domanda "Posso disturbarti ?" rispondono "Ma che disturbo....".
La commistione ha dato frutti, scultori di prims, un fotografo di RL e una fotografa di SL hanno fatto veramente la differenza. Colori diversi, luci diverse ma una sola grande creatività.
Spero che questo possa essere approvato come manifesto per questo progetto che nel tempo, credo, darà spazio a tutti veramente.
Senza camp, senza contest, solo col gusto di stare assieme, creare assieme.
Grazie Tani, grazie Aloisio.

giovedì 8 gennaio 2009






















Grande inaugurazione per Gemini Isle e per il gruppo Tanalois questa sera.

L' inaugurazione ha avuto luogo nel nuovissimo palazzetto delle esposizioni di Gemini Isle.

Parlo di grande inaugurazione perché l' affluenza è stata notevole ed i commenti positivi.

Durante la serata ha avuto spazio il dialogo fra gli Artisti e il pubblico.

Torno Kohime, Ilraffa Crazyboi e Gioby Later hanno intrattenuto gli ospiti e parlato del loro operato.

Sicuramente ha avuto un grande impatto la scelta di posizionare tutti nello stesso stabile articolando l' esposizione su più piani che ha sicuramente contribuito a dare una immagine unitaria dell' expò.
Grande successo ha riscosso anche l' inaugurazione del BeBop con la notevole musica di Seba Sideways che ha offerto una serata di buona musica, sia come pezzi che come qualità di esecuzione. Posto anche qualche foto.... Vi saluto.... Arrivederci su Gemini Isle !!















Ciao a tutti i lettori (spero tanti).....

mi permetto di interpretare un pochino i pensieri dei creatori di Tanalois, Aloisio Congrejo e Tani Thor. In questa land c'è spazio per tutto e per tutti. Una land di pensieri, di parole, di forme geometrie, colori, fotografie.... Oggi gli owner di questa land daranno il proseguimento ad un percorso iniziato qualche mese fà con l' accoglienza data ad una mia mostra di fotografie prese in real life. Infatti all' interno della struttura dedicata alle creazioni di ospiti ed amici si terrà l' inaugurazione dell' expò di Ilraffa Crazyboi, Giulia Janus, Torno Kohime e Gioby Later.
Ilraffa presenterà una raccolta di fotografie RL (ricordiamo che è vincitore del premio della critica ad un importante concorso), Giulia Janus presenterà una sua collezione di foto scattate su SL con grande tecnica e con una straordinaria espressività, Torno Kohime e Gioby Later con delle creazioni a base di prims, script e texture assemblati in opere uniche e dalla grande capacità espressiva.
Ogniuno con la sua espressività ed il suo modo di essere.
Gli owner di questa land gli hanno dato lo spazio che meritavano e hanno creato un angolo di autentica libertà.
Riprendo un modo di dire di Aloisio "l' arte và vissuta". Quindi un modo come un altro per dire di cercare il contatto con il creatore/ideatore di una cosa.
Concludo col ringraziare sia Tani che Aloisio per il magnifico ambiente che si và via via creando con l' apporto di tutti.
.....Dimenticavo..... Ci sarà anche l' inaugurazione del BeBop che si propone come locale di gusto Jazz e come punto di ritrovo per gli amanti del genere, ma anche per i non amanti che desiderano ascoltare qualcosa di nuovo.... Credo siano nell' aria diversi appuntamenti....